Pubblicato il Lascia un commento

Counseling Essenziale: per cambiare, crescere e ritrovarsi

Il Counseling Essenziale è una relazione d’aiuto in grado di andare oltre le apparenze e guardare l’essenziale.

Gesti d’aiuto quotidiani

Ogni persona nella propria vita è stata costantemente aiutata a crescere, partendo dal contesto accudente familiare per giungere alle successive relazioni significative. Anche se alcuni “gesti di aiuto” non sono stati molto efficaci, in alcuni casi persino fallimentari, il fatto di essere stati immersi sin dalla più tenera infanzia in un ambiente “denso di relazione d’aiuto” ha finito per creare una sorta di “imprinting comportamentale”. Il Counseling Essenziale è una relazione d’aiuto.

«Quando ci troviamo davanti ad una situazione che non possiamo cambiare, la sfida consiste nel cambiare noi stessi»

Viktor Frankl

Ne deriva che ogni persona è spinta a restituire ciò che ha ricevuto aiutando il suo prossimo attraverso differenti modalità quando se ne presenta l’occasione.

Inoltre, riconoscendo il bisogno dell’altro ci si riconosce a propria volta bisognosi di attenzione e di riconoscimento.[1]

Offrire carezze

Nel linguaggio dell’Analisi Transazionale, Eric Berne definisce qualsiasi atto di riconoscimento “una carezza”, e sottolinea che si tratta di un bisogno arcaico comune a tutti gli individui, un bisogno di stimoli sia fisici che psico-affettivi.[2]

Ne consegue che i piccoli gesti quotidiani di gentilezza, i sorrisi, le lodi, rappresentano vere e proprie carezze per chi le riceve, e indirettamente anche per chi le offre. Proprio come nel Counseling Essenziale, che è una relazione d’aiuto che offre carezze affettive.

Ascoltare senza giudicare

L’ascolto di una persona bisognosa – ma chi non ha bisogno di essere ascoltato? -rappresenta quindi una grande carezza, un gesto benefico in senso lato, in grado di lenire molte ferite e ridonare senso all’esistere. Infatti spesso si devono affrontare situazioni esistenziali, lavorative, familiari e relazionali molto faticose, verso le quali ci si sente inermi, stanchi e scoraggiati. È il momento di chiedere aiuto a chi sa ascoltare senza giudicare, sa ordinare il presente e sa aiutare a trovare soluzioni per il futuro. Entra in gioco il counselor, un consulente relazionale che sarebbe più utile definire come “un ascoltatore di vita”.

Infatti ascoltare è sempre psico-costruttivo, mentre parlare può anche essere psico-distruttivo: questo concetto può essere ben esemplificato dal famoso detto “ne uccide più la lingua che la spada”.

Il Counseling Essenziale relazione d’aiuto basata sull’ascolto empatico

Ma come realizzare un “ascolto attivo” diverso da un “sentire passivo” e da un “parlare invasivo”? Un ascolto che sappia farsi prossimo senza opprimere, che sappia stimolare senza imporsi, che sappia guarire senza voler essere guaritore a tutti i costi?

A tutte queste domande cerca di rispondere il “Counseling Essenziale”, una relazione d’aiuto professionale basata sull’ascolto empatico e non giudicante, che presuppone considerazione positiva nei confronti dell’altro con lo scopo di accompagnarlo alla scoperta e all’attivazione delle proprie risorse rispetto al problema portato.


[1] Giorgetti Fumel M. (2002), Prigioniero volontario. La responsabilità soggettiva nella sofferenza, Armando Editore, Roma.

[2] Vann J., Ian S. (1987), L’analisi transazionale. Guida alla psicologia dei rapporti umani, tr. Salvatore Maddaloni, Garzanti Libri, Milano, 2000.

Pubblicato il Lascia un commento

I colloqui di Counseling Essenziale

I colloqui di “Counseling Essenziale” con Fabrizio Penna sono una relazione d’aiuto adatta a singoli, coppie o piccoli gruppi, volta a migliorare il benessere personale. 

Con i colloqui di Counseling Essenziale si parte sempre dalla richiesta iniziale del cliente e promuove strategie efficaci per risolvere il problema, ma non si limita solo a questo. Infatti offre anche una consulenza esistenziale strategica che aiuta la persona ad ottenere risposte alle richieste di senso e permette di identificare la propria missione di vita.


Il “Counseling Essenziale” in sintesi

Si tratta di un approccio multi funzionale elaborato dai counselor di Ascolti di Vita volto ad ottenere non solo la soddisfazione immediata del bisogno ma anche un benessere duraturo.

I colloqui di “Counseling Essenziale” con Fabrizio Penna

  • Più che sugli obiettivi ci si concentrano sui valori,
  • Anzichè i desideri superficiali si fanno emergere i bisogni profondi,
  • Più che al successo fine a sé stesso guardano al benessere stabile,
  • Infine più che una riconfigurazione perseguono una ridefinizione degli obiettivi di vita.

Nei colloqui di Counseling Essenziale con Fabrizio Penna  si ottiene un accompagnamento competente quando ci si trova in una fase particolare della propria vita, si affrontano meglio cambiamenti personali e familiari complessi. 

I colloqui di Counseling Essenziale con Fabrizio Penna durano di un’ora circa, sia in presenza in studio, che in presenza in videoconferenza. Esiste ampia bibliografia scientifica che dimostra come il counseling telefonico o in videoconferenza ottiene risultati paragonabili con quello svolto in studio.

Il counseling è un intervento di facilitazione e di sviluppo delle risorse della persona che consente di:

  • Affrontare un cambiamento o una situazione imprevista 
  • Riesaminare una situazione complessa 
  • Vagliare ipotesi, opportunità, opzioni (cosa potrei fare)
  • Ridefinire esigenze e aspettative (cosa è meglio per me)
  • Orientare verso una decisione (la scelta migliore per me)
  • Riorganizzare informazioni per agire (strategia d’azione)
  • Esplorare e valutare ipotesi di altri interventi (potrei anche fare…)
  • Sfruttare le risorse personali e quelle dei sistemi di riferimento (i miei valori, talenti e limiti)

Il counselor si occupa di “supportare” il proprio cliente valorizzando le risorse e le capacità che già possiede e lo aiuta a conseguire gli obiettivi e il benessere desiderati. L’approccio è: ce la puoi fare, ti aiuto nel qui e ora!

Snippet

Il Counseling Essenziale aiuta a risolvere problemi, ritrovare sé stessi, vivere i valori, valorizzare i talenti, raggiungere un benessere duraturo.